Remo Benzi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ai giovani angeli del fango

Le mie poesie

Ai giovani angeli del fango.

(dedicata ai ragazzi di Genova e dintorni, giunti in Valbisagno per dare soccorso agli abitanti duramente colpiti dall'esondazione delle acque del torrente Bisagno)


L'acqua crudele ha colpito ancora
la Valbisagno, sempre martoriata;
tu sei tornato, lo facesti allora
dando la mano a gente sfortunata

T'hanno chiamato "Angelo del fango"
perché sei sporco della melma scura
pur ci dimostri, che seppur sei stanco
della tua gente ti sei preso cura.


Grazie ragazzi di questa "Superba"
una città che ci dimostra ancora
che Genova sarà per sempre eterna
con quell'affetto che oggi qui vi onora.

Genova 18 ottobre 2014

             Remo Benzi

Torna ai contenuti | Torna al menu