Remo Benzi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Alla Lanterna

Tenerezze e ricordi

Alla Lanterna

Lanterna cara, che t’ergi sul mare
Simbolo amato in terra genovese,
per chi lontano, torna  a rammentare
come una madre, con le braccia tese.

Quando col pianto il molo avea lasciato,
verso mondi stranieri, d’oltremare,
vide il tuo lume”, sempre ricordato
ultimo affetto, lì per salutare

Ora, silente, aspetti quel ritorno,
per dare ancora ai figli il Tuo saluto,
come facesti quel lontano giorno,
specchaindo nell’acqua il “benvenuto”

Luce del faro, che scruti lontano,
spargi sul mar’eterna sicurezza
quasi volessi porgere una mano,
a chi in periglio cerca una salvezza

Dolce lanterna, noi t’abbiamo in cuore,  perche ricordi la città “superba a cui ci lega un vincolo d’amore”, per il suo mar e gl’irti prati d’erba.


                 Remo Benzi (2004)


 
Torna ai contenuti | Torna al menu