Remo Benzi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il militare

Carriera e vita

Il servizio militare nell'arma aeronautica.

    Il giorno di Domenica 4 agosto 1960, il nostro Remo Benzi con la sua valigia di cartone, si presentò alla scuola V.A.M (Vigilanza aeronautica militare) per assolvere al suo dovere di cittadino.


    Dopo i due mesi di corso che alla formazione didattica aggiungevano quella formale e tecnica venne il giorno del trasferimento che lo vide trasferito, non avendo santi in paradiso, in Sardegna ed esattamente prima ad Elmas e poi all'undicesimo deposito A.M. di Serrenti (vedi poesia "Partenza da Viterbo" sulla pagina delle poesie).

    A parte quello che notoriamente è visto come un servizio inutile che distoglie il giovane dai suoi impegni io ritengo, a ragion veduta che "il servizio militare, in qualunque arma si faccia, svezzi il giovane da quel cordone ombelicale che lo tiene legato talvolta morbosamente alla famiglia e ai suoi ozi".

    Il servizio serve a temprare l'uomo a fargli vivere la vita pur subordinata in modo autonomo ed ad acquisire quel cameratismo tra i vari compagni provenienti dalle diverse località italiane.  


                                                                                      Il giovane Benzi appena arruolato in aviazione.
    A distanza di anni, e dico oltre 50, con i vecchi compagni d'arma ci scriviamo e talvolta con alcuni di essi, quelli più affiatati ci ritroviamo.

    Qualcuno, per dirla come gli alpini "è andato avanti" e la canzone "Il silenzio"  che state ascoltando, è in loro onore, questo ci fa capire quanto siamo fragili e legati dagli affetti.
Queste cose pur addolorandoci legano maggiormente coloro che restano nei ricordi di una vita vissuta.                                                                                                             

                                                                                                                             
    In Sardegna, fermo restando i turni di guardia e di capoposto che assolvevo durante le notte, espletavo servizio presso la segreteria del colonnello per il disbrigo delle pratiche di rito assegnando ai vari servizi avieri e  sott'ufficiali.     
                                                                                                                                                      
                                                                                                                                                                                                                                                                                            
    Era un posto di riguardo che mi consentiva anche di studiare per poter concorrere in un futuro prossimo al posto di Vigile Urbano nel Comune di Genova che tanto amavo e dove mio padre prestava già servizio come sott'ufficiale.

 
Viterbo agosto 1960 Serrenti (CA)                                                    in servizio di perlustrazione all'esterno del distaccamento



 














































Viterbo, scuola VAM Agosto 1960   





Viterbo Città, 1° della 4° fila da destra cerimonia del giuramento.





















Serrenti (CA) Interno del "Corpo di Guardia"                                                                                                                               Gennaio 1961 Esterno del "Corpo di Guardia"




   

















  








Serrenti (CA) Momenti gioviali fra commilitoni Remo Benzi                                                   Remo Benzi con i suoi commilitoni: da sinistra:
regge con le braccia: da sinistra Oppo e a destra Meistro                                                    Remo Benzi, Canu, Baronchelli in piedi da sin.
accosciato:  Daniele                                                                                                         Capuana Giovanni Raimondi, Zucchinali in ultimo
                                                                                                                                    Prestia con a fianco Mario Oppo





    
Sul tetto Paolo Maccarinelli a bordo Remo Benzi                                                                       
sul cofano Enzo Beroldo
                                                                                                                                        Nelle pause: Ju Jitsu

     

Il marò Roberto Penco, caro amico genovese,  "andato avanti",  con il quale ci trovavamo a Cagliari  per trascorre assieme la libera uscita.






Serrenti  (CA) ufficio comando settembre 1961



  
da sx Accosciati Contiero, Benzi, Sileoni                                          I commilitoni si ritrovano dopo 41 anni a casa di Sileoni
in piedi Vanoni, Benci, in alto Maddamma.                                      a Marina di Cecina. Da sinistra Bruno Sileoni, Remo Benzi
                                                                                                Franco Benci. Cecina 04/12/2001




Viterbo  settembre 1960 giorno del giuramento del X° corso VAM  
Remo Benzi  è in prima fila quarto da destra          





a sinistra: Franco Benci, Luciano Contiero, Remo Benzi, Bruno Sileoni.
     

 
Torna ai contenuti | Torna al menu