Remo Benzi

Vai ai contenuti

Menu principale:

In memoria di Eufemia e Giovanni Bozzano

Agli affetti "andati avanti"

In memoria di mia sorella Eufemia e di mio cognato Giovanni Bozzano



In Carignano soffiava un forte vento
e Tu sorella cara, sì ammalata   
speravi sol venisse quel momento   
per ritornare alla cas’ amata


Ma prim’ancora giunse la Tua morte    
che Ti staccò da quegli affetti cari,
dai tuoi figlioli, che visser la Tua sorte   
col buon Giovanni che aveva giorn’ ignari     


Ed anche Lui. volle starTi accanto  
quasi volesse anch’egli riposare   
dopo quel tempo, che lo vide stanco  
sognar Serena , Clorinda’ e ricordare    *


Ora, quì adesso, siete in pace o cari  
obliando quella vita di lavoro     
e a Noi quei sentimenti così amari  
che ci lasciaste, nostro gran tesoro.

*=( le loro figlie )

 Tuo fratello e cognato    Remo                                      


Genova, Rivarolo cimitero della Cabona 1° giugno 2018




Torna ai contenuti | Torna al menu