Remo Benzi

Vai ai contenuti

Menu principale:

L'ultimo saluto ad Adriano Parodi

Agli affetti "andati avanti"

L’Ultimo saluto... al caro amico Adriano



Il fiume della vita scende lento
e porta a valle, la quercia stroncata;
lì c’è la pace, senz’alito di vento,
a cui nel tempo l’avevi temperata


Così ci lasci…vecchio caro amico,
che l’umiltà ha reso gran signore
per quel Tuo fare, di gentile antico,
che dimostravi col Tuo grande cuore


La gente non pensava all’accaduto,
vedendoti deciso nel lavoro,
col Tuo pensiero fertile sì arguto
in quel tuo mondo, ch’era il Tuo tesoro


Lasci ai tuoi cari quel Tuo gran valore
Che un giorno sentiranno quant’è grande
E questo vuoto…pieno di dolore
Che si attanaglia alle membra stanche


In questa chiesa, che tu hai sempre amato
C’è il tuo ricordo, greve di mestizia
Per quel che hai fatto, per ciò ch’hai donato,
pel Tuo calore, per la Tua amicizia.


Ora un saluto, diamo con dolore…
Con quell’affetto che tutti sentiamo,
è l’ultimo…che fa spezzare il cuore
addio mio caro amico…addio Adriano.


                                                            Remo

Chiesa di S.Gerolamo – Quarto – 23 settembre 2008




Torna ai contenuti | Torna al menu