Remo Benzi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Pensieri della vita

Le mie poesie

Pensieri della vita

Silenzio della notte: fra le fronde,
filtrano solo i raggi della luna
riflessa nel biancore, là sull'onde,
che incrostano d'argento la laguna

Si stagliano gli arbusti sulla piana
e sembrano poi svanir nella brughiera,
odi una pace al cuor, che ti richiama
cari ricordi, in questa dolce sera

che pare di trovar lassù nel cielo,
in quelle mille stelle, sì lontane,
come quei sogni, che ne tuo pensiero
paiono scostarsi dalle cose umane

Ora  i "passati" giungono frementi,
aggrovigliati, quasi in confusione;
così, da non capir se quei tormenti
sian verità o invero un'illusione

Ti par di essere un sasso alla "battigia"
che la "risacca" sbatte con le pietre,
nel suo sciacquio, in questa notte bigia
per quei pensier che non trovano quiete

Ora, l'aurora muta quel colore
e dalla macchia, l'inno della vita
lo "scricciolo" già leva al proprio amore,
così da sempre, o realtà infinita.

Baia dell'argentella

 
Torna ai contenuti | Torna al menu